Il 4° rally di Pomarance ripropone il percorso del recente passato, con due prove speciali da ripetere tre volte

COMUNICATO STAMPA

In programma per il 18 e 19 novembre, ripropone lo stesso percorso del recente passato, con due prove speciali da ripetere tre volte.  Adesioni aperte fino all’11 novembre, con un massimo di 120 equipaggi accettati.

06 novembre 2017 –  Nel pieno delle iscrizioni, il  Rally Day di Pomarance, organizzato da Jolly Racing Team, per il 18 e 19 novembre, terz’ultima gara della lunga stagione di rally in Toscana, sta già conoscendo un notevole fermento. Un grande interesse da parte di chi corre e tanta curiosità da parte degli appassionati, che già fanno pronostici su chi ci sarà e chi potrà vincere.

Valido per il Campionato Regionale Aci Sport Toscana-Umbria, il rally accetterà le adesioni sino all’11 novembre e proporrà, come nei tre anni passati, due prove speciali diverse da ripetere per tre occasioni. Saranno la “Valle della Trossa”, di Km. 7,000, percorso usato sino dalla prima edizione della Ronde nel 2008, e la prova di Montecatini Valdicecina, introdotta nel 2014, lunga 4,920 Km.

Come consuetudine, il tetto massimo previsto per le iscrizioni sarà di 120 equipaggi, mentre viene confermata la logistica già conosciuta della gara, con il quartier generale sarà nuovamente ubicato presso l’Hotel “La Burraia” di Pomarance. Confermate pure le location per i riordinamenti ed il Parco di Assistenza, previsti ancora nella zona artigianale di Pomarance.  La sede delle verifiche sportive sarà il “Lounge dinner bar Ganesh 0588”, nel centro di Pomarance.

Gara sempre apprezzata dalla sua nascita, il “Pomarance” propone due “piesse” di alto contenuto tecnico, percorsi assai conosciuto nel rallismo regionale e non solo, che vale la pena di ricordare nei loro caratteri salienti: 

PROVA SPECIALE 1-3-5 “VALLE DELLA TROSSA” – KM. 7,00

Si tratta della celebre “piesse” di “Micciano”, un caposaldo del rallismo toscano. Quest’anno, rispetto all’anno passato ripropone la parte finale, che non venne interessata a causa di una frana che non permetteva il passaggio delle vetture in gara. Ci sarà quindi quasi al gran completo il gran finale, con i celebri e spettacolari “tornanti”, per la gioia di chi corre e di chi sarà a guardare a bordo strada. La prova presenta un tracciato molto tecnico, con la seconda parte dell’impegno in salita punteggiata da spettacolari tornanti su un fondo pressoché perfetto.

PROVA SPECIALE 2-4-6 “MONTECATINI VAL DI CECINA” – KM. 4,920

Partenza sulla Strada Provinciale 32 su fondo perfetto su sede stradale molto larga e velo-ce con ampi e spettacolari tornanti che portano agli oltre 500 metri s/m di Montecatini Valdicecina. Il pubblico può assistere in assoluta sicurezza al passaggio delle vetture grazie a vasti prati sopraelevati, tra l’altro ammirando un panorama mozzafiato che spazia sin quasi al mare. Si arriva praticamente al centro del paese dove troviamo una altrettanto spetta-colare inversione che immette su strada stretta, sempre con fondo perfetto: due “tornantini” portano alla località “La miniera” e con una serie di passaggi misto-veloci si giunge al fine prova speciale.

DA ASSEGNARE I TROFEI “GIOVANNI DONI” E “FRANCESCO PARENTI”

La gara assegnerà il Trofeo Giovanni Doni (in memoria del pilota pisano scomparso prematuramente nel 1995) al vincitore del Gruppo N ed il Memorial Francesco Parenti al primo conduttore meglio classificato “under 30” con licenza dell’A.C. Pisa.

MONTECATINI VALDICECINA E POMARANCE COMUNI “DA RALLY”

La gara, sino dalla sua prima edizione del 2008 favorisce un’importante ricaduta economica all’indotto turistico/ricettivo grazie all’incoming emozionale legato all’evento stesso in un periodo destagionalizzato. E’ intesa anche come importante veicolo di immagine per il territorio, due fattori di successo, uniti al convinto il sostegno degli Enti locali, con le Amministrazione Comunale di Montecatini Valdicecina e di Pomarance che lavorano a braccetto degli organizzatori proprio per l’amore del territorio.

In totale, la gara misura 212,400 chilometri, dei quali 34,760 di distanza competitiva.

PROGRAMMA DI GARA

  • Verifiche sportive sabato 18 novembre ore 14,00-18,00 presso GANESH 588 – Via Cercignani – Pomarance.
  • Verifiche tecniche sabato 18 novembre  z.i. Pomarance – carrozzeria Autocentro (mezz’ora dopo le verifiche sportive)
  • Ricognizioni sabato 18 novembre ore 8,30-12,30
  • Partenza domenica 19 novembre ore 8,30
  • Arrivo domenica 19 novembre ore 16,25 con premiazione.

L’edizione 2016 della gara parlò di nuovo siciliano, con il successo di Marco Runfola, su una Renault Clio R3 (nel 2009 un altro siciliano, La Rosa, conquistò la gara). Ai posti d’onore si piazzarono il pisano Michele Rovatti (NELLA FOTO DI M. FANFANI), su una vettura analoga, terzo finì il livornese RobertoTucci su una Renault Clio S1600.



Commenta con Facebook

Lascia un commento