ciocco-tappa1-small

Sintesi video prima tappa 35° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio

Una sintesi video della prima tappa del 35° Rally Il Ciocco e valle del Serchio valido come prima prova del Campionato Italiano Rally 2012. Nel video le interviste e i passaggi dei 15 equipaggi assoluti, in più abbiamo fatto un punto sulla nuova stagione con Marco Ferrari, Luciano Tedeschini e Gianluca Nataloni.

Abbiamo pubblicato la sintesi video della seconda giornata del 35° Rally Il Ciocco.

E’ Paolo Andreucci, con Anna Andreussi alle note, a bordo della Peugeot 207 S2000 ufficiale il primo leader del 35° rally Il Ciocco e Valle Serchio, al termine della prima tappa svoltasi nella giornata odierna sulle speciali della Media Valle e della Garfagnana. Alle sue spalle, chiude la tappa il veronese Umberto Scandola, con Guido D’Amore, al debutto con la Skoda Fabia S2000 del team Skoda Italia Motorsport, con la quale ho trovato in breve un buon feeling, riuscendo a non farsi staccare, in modo troppo deciso, dal battistrada.

Scandola è stato in lotta serrata con il bergamasco Alessandro Perico, affiancato da Carrara, che con la Peugeot 207 S2000 Pa Racing conclude la prima tappa sul terzo gradino del podio, a poco più di un secondo dal pilota Skoda che lo precede.

Al quarto posto si è classificato il bergamasco Matteo Gamba, con Inglesi a fianco, con la Peugeot 207 S2000 con la quale sta cercando la piena confidenza, ereditando la posizione dal lucchese Rudy Michelini, con Alex Giusti alle note, incappato in una uscita di strada con la Peugeot 207 S2000. Problemi alla alimentazione del motore della sua Skoda Fabio S2000 hanno impedito al trevigiano Marco Signor, con a fianco Bernardi, di salire più su del quinto posto finale in tappa uno, piuttosto staccato dal vertice della classifica. Sesto assoluto e primo nella classifica Due Ruote Motrici il giovane vicentino Eddie Sciessere, con Orian alle note, subito veloce con al Renault Clio S1600, nonostante sia al debutto sulle impegnative speciali del rally Il Ciocco. Ottimo debutto con al Citroen Cs R2 del ventiduenne siciliano Andrea Nucita, con Princiotto a fianco, autore di tempi di grande spessore, grazie ai quali ha chiuso ottavo assoluto, primo tra i protagonisti del Campionato Italiano Junior e della agguerrita classe R2B.

Tra gli Junior, una foratura ha attardato pesantemente Simone Campedelli, con Fappani alle note, equipaggio ufficiale di Citroen Italia con la DS3 R3, che comunque, grazie a tempi di grande valore, è riuscito a risalire molte posizioni in classifica e superando nel finale anche il piacentino Gabriele Cogni, con Silvia Mazzetti, incappato in un testacoda e in una foratura al volante della Citroen DS3 R3 con la quale è al debutto.

Un solitario Ivan Ferrarotti, affiancato da Fenoli, conduce nel Campionato Produzione, con la Renault Megane Rs, dopo che l’avversario Massimiliano Rendina (Mitsubishi Lancer Evo X) è stato costretto al ritiro per una doppia foratura, la seconda delle quali rimediata per fare strada, sportivamente, al sopraggiungente Gamba.

Dodicesimo assoluto e primo tra le Renault Twingo Gordini del Trofeo Top, riservato agli Under 28, il piacentino Andrea Carella, con Ilaria Riolfo, che precede il cuneese Michele Tassone e l’astigiano Alessandro Bosca.

Appuntamento a domani, 24 Marzo con la seconda e conclusiva tappa del 35° rally Il Ciocco e Valle Serchio valida anche per il Challenghe 6° Zona a coefficiente 1,5. In coda alla gara del Campionato Italiano Rally, prenderanno il via domani, sabato 23 marzo, i concorrenti del Challenge di Zona, con partenze ad un intervallo di 5 minuti dall’arrivo dell’ultimo concorrente della gara CIR, con la numerazione a partire dal n. 101.

Tags: , , , , , , , , , , ,



Commenta con Facebook

Lascia un commento