rally-casciana-puntata-video

Puntata 70 (PS70) – 31° Rally di Casciana Terme

Un esito incerto fino all’ultimo metro quello del quinto appuntamento del Challenge VI Zona, il 31° Rally di Casciana Terme organizzato dalla Pegaso Corse nella cittadina termale. Infatti, pur partendo con i favori dei pronostici l’equipaggio pisano-livornese composto da Carlo Alberto Senigagliesi e Giacomo Morganti con la Peugeot 207 Super2000 ha avuto in Michele Rovatti e Daniele Fogli e la loro Renault Clio R3 validi e pericolosi antagonisti per buona parte della gara.

Distacchi minimi nelle prime due prove tra i due, nella corta prova di Santa Luce una scelta non felice di gomme porta un deciso Rovatti in testa, ma Senigagliesi nel secondo giro, ben supportato da una scelta indovinata di gomme, le coreane Hankook che stanno muovendo i primi passi nel motorsport italiano, riesce a recuperare e riprendere la testa della gara con appena 7 decimi di vantaggio. Ultimo giro decisivo con Senigagliesi che riesce a incrementare il vantaggio e così aggiudicarsi, per la terza volta consecutiva il Rally di Casciana impattando così il record che deteneva Paolo Lenci.

Alle spalle del portacolori della Scuderia Proracing un battagliero Rovatti che non ha mai mollato e sempre vicinissimo al vincitore nonostante un debito di cavalleria nei confronti dell’avversario e con due ruote motrici, il pilota della DPD Group si è così rifatto del ritiro di poche settimane del Rally del Taro per una “toccata” quando era in zona podio. Altrettanto vivace è stata la lotta per a terza piazza tra due equipaggi lucchesi il già citato plurivincitore della gara di Casciana Paolo Lenci e il campione in carica del Challenge VI Zona Andrea Simonetti che si sono dati battaglia per tutta la gara e che ha visto alla fine prevalere e salire sull’ultimo gradino del podio proprio Lenci. E’ stato quest’ultimo che ha, dopo un’assenza dalle corse di ben due anni, a prevalere e a sfruttare al meglio la sempre efficiente Peugeot 306 Rallye ben coadiuvato dalla moglie Lisa Bigongiari.

Quindi per Andrea Simonetti e la giovane Jasmine Manfredi una quarta piazza utile ai fine del Challenge ed ulteriore esperienza con l’assetto ancora da sviluppare per il bagnato della propria Renault Clio R3. Buona rimonta del duo laziale campano composto da Enrico Girardi e Gianluca Esposito che con la Mitsubishi Lancer Evo X versione R4 non ha potuto esprimersi al meglio nelle fasi iniziali per un calo di pressione del turbo e poi recuperato alcune posizioni fino alla quinta piazza finale. Grande gara di Vittorio Barsotti che con Silvio Arcangioli ha, dopo un inizio prudente, attaccato negli ultimi due giri con tempi di assoluto rilievo e portare la Renault Clio RS della 2B Tecnosport addirittura alla sesta piazza assoluta oltre che seconda di gruppo N. Una bella lotta per la settima piazza tra le due Renault Clio Super1600 di Mori-Meini e Zelko-Cerbai giunti nell’ordine e sempre molto spettacolari che hanno così colto la rispettivamente la settima e la ottava piazza assoluta. Sempre in evidenza Incerpi che con Monti e la piccola Peugeot 106 è nono assoluto precedendo Nocentini-Guerretti che con la Citroen Saxo rientrano nei top ten della classifica assoluta. Da citare la ottima gara del giovanissimo Mirko Straffi diciannovenne ed alla sua prima gara che, con a fianco l’esperto Cavaciocchi, e alla guida di una piccola Rover MG ZR 105 ha colto, oltre alla vittoria di classe, addirittura la quattordicesima piazza assoluta.

Tra i ritiri eccellenti il pisano Tommi tradito dal motore della sua Mitsubishi quando era tra i primissimi al termine del primo giro, Artino attesissimo con la Abarth Grande Punto anch’esso con motore out dopo poche centinaia di metri della prova d’esordio. Alla fine sono solo 50 gli equipaggi che hanno concluso la manifestazione organizzata dalla Pegaso di Casciana Terme dei 73 che hanno preso la partenza dalla Capannina di Cevoli presso la Conad e che sono arrivati nella centralissima piazza delle Terme di Casciana alla presenza di un folto pubblico che ha seguito anche nelle prove in maniera ordinata ed appassionata nonostante il tempo inclemente abbia accompagnato sopratutto le fasi iniziali della gara.
Le foto dei Top-Ten assoluti:

Classifica finale assoluta 31° Rally di Casciana Terme:

  1. Senigagliesi-Morganti (Peugeot 207) in 50’07.4;
  2. Rovatti-Fogli (Renault New Clio) a 24.3;
  3. Lenci-Bigongiari (Peugeot 306) a 2’16.7;
  4. Simonetti-Manfredi (Renault Clio) a 2’25.3;
  5. Girardi-Esposito (Mitsubishi Lancer Evo X) a 2’41.3;
  6. Barsotti-Arcangioli (Renault Clio Rs) a 2’57.5;
  7. Mori-Meini (Renault Clio) a 3’25.3;
  8. Zelko-Cerbai (Renault Clio) a 3’36.2;
  9. Incerpi-Monti (Peugeot 106 Rallye) a 3’39.5;
  10. Nocentini-Guerretti (Citroen Saxo) a 3’58.6;

Classifica finale di classe 31° Rally di Casciana Terme (PDF)

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,



Commenta con Facebook

Lascia un commento