1° Ronde del Monte Caio: oltre 50 gli equipaggi iscritti

COMUNICATO STAMPA

AL VIA LA 1° RONDE DEL MONTE CAIO, OLTRE 50 GLI EQUIPAGGI ISCRITTI. CAPPELLI CON UNA PEUGEOT 207 WRC E’ IL FAVORITO. PARTENZA DA LANGHIRANO SABATO 13 NOVEMBRE ALLE 19.30

Bedonia (PR) – 11 Novembre 2010

Tutto pronto per la prima edizione della Ronde del Monte Caio, organizzato dalla Scuderia San Michele e dalla Scuderia Jolli Corse, che si svolgerà questo fine settimana nel parmense tra i comuni di Tizzano Val Parma e Langhirano. La manifestazione prevede quasi 160 chilometri di percorso totale di cui 40 di tratti cronometrati. La prova speciale interessata alla gara prende il nome da uno dei monti più belli dell’Appennino Parmense : il Monte Caio. L’organizzazione ha bene fissati gli obiettivi della manifestazione, proponendo una connotazione di alto livello, espressione dell’impegno profuso per la gara.

Il successo  è stato decretato anche dal numero di iscritti che sono stati più di 50 che, per una manifestazione di nuova istituzione, è un dato considerevole che premia l’impegno profuso dagli organizzatori. gli equipaggi .Il duo Cappelli – Vichi che avrà il numero uno sulle fiancate e che inaugurerà la serie delle partenza è chiaramente il favorito con una Peugeot 207 WRC, vettura della classe regina. Con il numero 2 partirà il piacentino Franco Leoni, sempre protagonista e vittorioso in numerose gare con la Abarth Grande Punto. Nella classe S1600 saranno ben quattro gli equipaggi a contendersi il successo e sicuramente anche nelle zone alte della classifica con Galeazzi, Federici, Croda e Sassi. Milko Pini, dopo il successo nella Suzuki Rallye Cup 2010, esordisce con una Mitsubishi.lancer Evo IX nella classe N4 dove sarà presente anche Iacomini con la Subaru Impreza Sti. Da seguire con attenzione le nuove Renault New Clio R3 che ci hanno abituati a grandi risultati con piloti come Luca Tosi che ha partecipato al Trofeo R3 di zona e Marco Leonardi che con la Clio R3 ha dominato il gruppo R alla 17° edizione del Rally del Taro, oltre che a Federighi che riesce sempre a mettersi un mostra e che sta sviluppando la sua anuova vettura.. Si aspettano importanti riscontri cronometrici anche nella classe R2B con Andrea Galeazzi, parte attiva nell’organizzazione della gara e Massimiliano Giannini, campione del Challenge 6° Zona 2010. Ben dieci vetture nella classe N3 dove Igor Raffo dopo tre anni di assenza torna a correre con l’esperto Danilo Roggerone, degno di attenzione sarà anche il locale Marcello Nicoli. In N3 anche Franco Calzolari che conferma la fiducia alla scuderia San Michele dopo aver partecipato alla 1° edizione del Rally del Taro e del Ceno (vincendola con una Ferrari 308 GTB) e alla 1° edizione del Rally Sprint del Taro. Ad animare la 1° Ronde del Monte Caio saranno anche le altre classi che metteranno in luce già dalle prime curve le capacità tecniche degli equipaggi.

Molti i driver locali, che certamente, nelle strade amiche e davanti al loro pubblico vorranno fare bella figura con performance superiori.

LOGISTICA

Sarà Langhirano, con il suggestivo museo del prosciutto, il teatro della partenza che si svolgerà Sabato 13 Novembre. L’arrivo sarà invece a Lagrimone, frazione del comune di Tizzano Val Parma. Una scelta che valorizza il connubio vincente tra le amministrazioni locali, Scuderia San Michele e la Scuderia Jolli Corse che hanno creduto in questa nuova sfida e che stanno raccogliendo i frutti del lavoro svolto.

La prova speciale si snoderà sulla strada Provinciale in direzione Schia partendo dalla località Musiara Inferiore, passando per Groppizioso fino all’inversione nella piazza di Schia per poi proseguire sulla strada comunale fino alla località Pian della Giara. Uno scenario inedito per una gara di rally che garantirà all’atteso plateau di partecipanti un mix di spettacolarità e completezza tecnica. Il quartier generale del rally con Direzione Gara e Sala Stampa sarà ubicato nella frazione di Lagrimone presso il Centro Sportivo Strada del Pizzarello 13. Una prima edizione in grande stile che tramite la formula “ronde” permetterà di valorizzare i luoghi interessati dalla manifestazione in due giorni di gara, come si addice alle sfide di alto profilo.

GLI ORARI

Sabato 13 Novembre a partire dalle 9 sino alle 12,30 verranno effettuate le verifiche sportive e tecniche presso il Centro Sportivo Strada del Pizzarello 13. In concomitanza, dalle 10 alle 16 saranno permesse le ricognizioni degli equipaggi iscritti alla gara. Alle 14,30 verrà pubblicato l’ordine dei partenti presso il Centro Sportivo Strada del Pizzarello. A seguire le vetture saranno condotte all’interno del parco partenza in attesa di veder sventolare la bandiera tricolore alle 19,30 nel Piazzale Celso Melli a Langhirano. Dopo la sfilata sul palco di fronte al museo del prosciutto le auto faranno ritorno al parco chiuso notturno per dare appuntamento a domenica 14 Novembre. Alle 9,09 partirà la prima auto sulla prova speciale “Monte Caio”. Quattro i passaggi in programma sulla “PS” intervallati con il parco assistenza allestito nella zona industriale di Lagrimone.

Il teatro di arrivo sarà Lagrimone che con il suo palco ospiterà la prima vettura alle 15 nella Piazza Sandro Pertini dove al contempo verrà fatta la premiazione.

Tags:



Commenta con Facebook

Un commento a “1° Ronde del Monte Caio: oltre 50 gli equipaggi iscritti”

  1. irma scrive:

    Bravi i concorrenti, ma un grande Bravo agli organizzatori della San Michele.
    Vogliamo Sempre più Rally !!!!!!!!!!!!

Lascia un commento