rally-casentino-top-ten

Video Top-Ten 33° Rally del Casentino

Il vicentino Manuel Sossella, in coppia con Walter Nicola, a bordo della Ford Fiesta 1.6 WRC del team A-Style si sono aggiudicati, dominando dalla prima all’ultima speciale, il 33° Rally del Casentino, terza prova dell’International Rally Cup e quinta della serie europea Mitropa Cup Rally. Sossella ha preso il comando fin dalla prima speciale, anche se ha dovuto fare i conti con una concorrenza agguerrita più di sempre. Nel prosieguo della gara, erano Corrado Fontana e il locale Roberto Cresci i più attivi nel tenere il leader sotto pressione.

Corrado Fontana, affiancato da Nicola Arena, con la Ford Focus WRC Gma, ha contenuto il distacco da Sossella, per recuperare poi alcuni secondi nelle speciali che precedevano l’ultima, lunghissima (oltre 35 km) speciale di Talla. Qui Sossella ha fatto valere la sua legge e la conoscenza del percorso, anche se Fontana non ha mollato fino alla fine. Tanto che entrambi, Sossella e Fontana, hanno abbattuto di oltre 24 secondi il record della prova di Piero Longhi nel 2012, chiudendola separati da solo 1”4.

L’ultima prova speciale ha anche confermato il terzo posto finale del locale Roberto Cresci, con Fabio Ciabatti alle note, al debutto con la Citroen C4 WRC della D-Max Racing. Un prestazione di grande valore per il bibbienese, soprattutto considerando che era lontano dai rally dal rally del Casentino dello scorso anno. Trovato subito il giusto feeling con la impegnativa C4 Wrc, Cresci ha inanellato una serie di tempi di rilievo, ed il terzo posto finale premia il suo passo veloce.

Al quarto posto, alla sua prima volta al rally del Casentino, il comasco Felice Re, con Mara Bariani a dettare le note, con l’altra Citroen C4 Wrc D-Max Racing: in una gara dove è importante conoscere bene il percorso, Re non è riuscito ad entrare nelle posizioni da podio, anche se può consolarsi con la conferma del primato nella classifica Irc Pirelli.

Stretto tra le due Citroen Xsara Wrc del sempre concreto pilota comasco Luca Ambrosoli, con Corrado Vivani a fianco, e del reggiano Marco Belli, con Turati, troviamo lo svizzero Max Beltrami, che ha portato in gara al rally del Casentino, la Citroen Ds3 Wrc direttamente proveniente dal Mondiale Rally. Affiancato da Sala alle note, Beltrami ha preso confidenza con la Wrc francese, chiudendo la bella esperienza con un sesto posto di cui si dichiarava soddisfatto.

Ottavo assoluto e primo nella combattutissima classe Super 1600, regno della Renault Clio, il vicentino Andrea Dal Ponte, con Enrico Tessaro a fianco, con l’ultima speciale, la “lunga” di Talla, che decideva il duello, sempre ristretto a pochi secondi per tutta la gara, con il follonichese Alessio Santini, affiancato da Susanna Mazzetti. Dal Ponte, con questa vittoria, si porta in testa alla classifica Irc Pirelli di classe.

Si rilancia nel Trofeo Renault Clio R3 Irc il giovane varesino Andrea Crugnola, anche brillante nono assoluto, con Ferrara alle note e con ottimi tempi in speciale. Dopo la sfortuna delle prime due gare, per problemi tecnici, Crugnola ha mostrato tutta la sua classe, una volta che la Clio lo ha assecondato. Nella sua scia punti campionato preziosi per Rudy Michelini e Marco Asnaghi, mentre Gabriele Tognozzi, leader del Trofeo Clio R3 prima del Rally del Casentino, è incappato in una uscita di strada nella ultima prova.

Classifica finale assoluta 33° Rally Internazionale del Casentino

  1. Sossella-Nicola (Ford Fiesta WRC) in 1:23’37.3;
  2. Fontana-Arena (Ford Focus WRC) a 12.2;
  3. Cresci-Ciabatti (Citroen C4 WRC) a 49.2;
  4. Re-Bariani (Citroen C4 WRC) a 1’21.0;
  5. Ambrosoli-Viviani (Citroen Xsara WRC) a 1’52.0;
  6. Beltrami-Sala (Citroen DS3 WRC) a 4’46.3;
  7. Belli-Turati (Citroen Xsara WRC) a 5’00.7;
  8. Dal Ponte-Tessaro (Renault Clio S1600) a 5’04.3;
  9. Crugnola-Ferrara (Renault New Clio Sport) a 5’10.1;
  10. Santini-Mazzetti (Renault Clio S1600) a 5’24.2;

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,



Commenta con Facebook

Lascia un commento