renault-rally-event-2012

Michelini-Castiglioni vincono il Renault Rally Event 2012

Era dal 2009 che Rudy Michelini non saliva su una Renault Clio S1600 e ha deciso solo il lunedì precedente la gara a partecipare improvvisando sia con la vettura che con il navigatore. Il cocktail venuto fuori è stato a dir poco perfetto: vincitore di questa seconda edizione del Renault Rally Event, a sorpresa e con sorriso a 32 denti per il pilota di Pescia che all’arrivo soddisfattissimo affermava “Questa è la mia macchina!”.

Nessun errore, nessuna sbavatura per il nuovo equipaggio Michelini-Castiglioni e vittoria meritata seguito per tutta la gara da un altro equipaggio toscano quello specialista Renault Gasperetti- Ferrari che proprio nell’ultima prova in fase di attacco al leader (neppure cinque secondi il distacco alla partenza del tratto cronometrato) ha perso tutto per la nebbia trovata abbondante e che lo ha visto perdere una posizione a favore di Chentre-Florean su Clio S1600. Il pistoiese ha recriminato molto all’arrivo e non ha nascosto il suo disappunto per la mancata decisione di sospendere la prova a detta sua non idoneamente in sicurezza, vista la nebbia, la poggia e il buio. Invece grande soddisfazione per Chentre che con Florean ha attaccato fino in fondo nonostante una forte carenza di gomme nuove che lo hanno costretto a metterci molto del suo per conseguire tempi al top.

Medici-Benedetti (Clio S1600) hanno condotto una gara regolare cogliendo la quarta piazza davanti a Ferrarotti-Fenoli invece su Clio R3 in affanno nel primo giro della domenica e molto meglio nel secondo. Buon sesto posto per Tognozzi (Clio R3) che aveva alle note Ricci tornato alle corse dopo sei anni di assenza. Sfortuna per “Gio di Palma”-Cobra che ha lottato con un assetto non idoneo per tutta la gara alla fine settimo con la Clio R3 davanti a Tuo-Rocca invece su Clio S1600. Chiudono i Top-Ten Mezzogori-Cresta con la ingombrante Megane e Cunial-Ialungo su Clio R3.

Numeroso pubblico ha presenziato alle varie iniziative di spettacolo previste dalla Renault nel week end della gara nonostante, specie la domenica, una noiosa pioggia abbia accompagnato la giornata. Presentata in anteprima nazionale la nuova Renault Clio RS, presso il padiglione Renault Sport. La nuova versione sportiva RS che va a completare l’ultima generazione Clio si è esibita in apertura della prova speciale spettacolo lungo il circuito cittadino di Bibbiena.

Sfortuna per il navigatore di Ceccarelli, il giovane Alessio Pedretti che ha urtato violentemente contro un albero subito dopo il settimo intermedio della seconda prova speciale procurandosi la frattura del bacino, tempestivi i soccorsi che hanno portato il malcapitato navigatore in elicottero al CTO di Firenze dove è stato sottoposto agli accertamenti del caso. Alla fine sono stati 59 gli equipaggi classificati dei 74 che hanno superato le verifiche pre gara.

Classifica finale assoluta Renault Rally Event 2012:

  1. Michelini-Castiglioni (Renault Clio S1600) in 42’34.4;
  2. Chentre-Florean (Renault Clio S1600) a 27.6;
  3. Gasperetti-Ferrari (Renault New Clio) a 36.4;
  4. Medici-Benedetti (Renault Clio S1600) a 1’02.9;
  5. Ferrarotti-Fenoli (Renault New Clio) a 1’06.0;
  6. Tognozzi-Ricci (Renault New Clio) a 1’48.6;
  7. ”Gio Di Palma”-”Cobra” (Renault New Clio) a 2’03.3;
  8. Tuo-Rocca (Renault Clio S1600) a 2’24.4;
  9. Mezzogori-Cresta (Renault Megane RS) a 2’34.7;
  10. Cunial-Ialungo (Renault New Clio) a 2’44.1;

Scarica la classifica finale assoluta del Renault Rally Event 2012 in formato PDF.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,



Commenta con Facebook

Lascia un commento