Gabriele Lucchesi - Titti Ghilardi vincitori OpenTally 2012

Predisposto l’utilizzo del Gprs/GPS per il 18° Rally di Camaiore

COMUNICATO STAMPA

ANCORA POCHI GIORNI ALLA CHIUSURA DELLE ISCRIZIONI AL RALLY CITTA’ DI CAMAIORE, GLI ORGANIZZATORI HANNO PREDISPOSTO IN ANTEPRIMA PER I CHALLENGE TOSCANI IL SISTEMA GPRS PER LOCALIZZARE METRO PER METRO I PARTECIPANTI, UN IMPORTANTE PASSO PER AUMENTARE LA SICUREZZA NEI RALLY. LA GARA ORGANIZZATATA DALLA SCUDERIA BALESTRERO SARA’ DECISIVA PER L’ASSEGNAZIONE DEL CHALLENGE VI ZONA ESSENDO A MASSIMO COEFFICENTE. AL TERMINE DELLE VERIFICHE PRE GARA, SI TERRA’ UNA FUNZIONE RELIGIOSA IN RICORDO DEGLI SFORTUNATI CONDUTTORI VALERIO CATELANI E DANIELA BERTONERI DECEDUTI AL RECENTE RALLY COPPA CITTA’ DI LUCCA.

Camaiore (LU), 11.09.2012

Mancano pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni della 18° edizione del Rally Città di Camaiore terz’ultimo appuntamento del Challenge VI Zona, oltretutto a coefficente 1,5 e quindi decisivo per l’assegnazione del titolo di campione di zona. La gara, organizzata dalla scuderia Balestrero, sarà valevole anche per l’Open Rally Campionato CSAI e per il Trofeo Rally AC Lucca campionati che hanno un grosso seguito di conduttori che si daranno battaglia nelle sette prove speciali in programma previste per questo classico appuntamento settembrino della specialità.

La scuderia Balestrero, per aumentare la sicurezza della manifestazione, ha predisposto il collocamento in ogni vettura del sistema GPRS che permetterà di conoscere in tempo reale la posizione di ogni vettura ed eventualmente, in caso di fermata improvvisa, intervenire prontamente. I tecnici incaricati stanno effettuando gli ultimi collaudi predisponendo e studiando il percorso per far si che nei pochi tratti di strada non coperti da segnale GPS siano predisposti ufficiali di gara che saranno inseriti a vista per far sì che gli equipaggi possano essere monitorati così metro per metro.Un ulteriore passo avanti per la sicurezza nei rally che permetterà a tutti quanti di poter svolgere il proprio ruolo con maggiore consapevolezza e maggiore sicurezza.

Ma vediamo il percorso di questa diciottesima edizione del Rally Città di Camaiore: saranno 71,94 i chilometri previsti di tratti cronometrati dove gli equipaggi si confronteranno nella notte tra sabato 22 e domenica 23 settembre tratti tra l’altro conosciuti dagli appassionati come Monte Pitoro, la più breve ma decisamente impegnativa con i suoi Km. 5,33 a cui seguirà la più lunga della manifestazione Lucese con i suoi Km. 13,95 e Fiano invece di Km. 7,5. Le iscrizioni alla manifestazione chiuderanno venerdì prossimo 14 settembre. La scuderia Balestrero inoltre ha predisposto, per consentire una maggiore fluidità alla gara, le ricognizioni in una unica sessione dalle ore 17.00 di venerdì 21 settembre alle ore 01.00 di sabato 22 settembre.

Si ricorda anche che sono vietate le ricognizioni in orari non previsti e che saranno intensificati i controlli e che, come prevede la normativa della federazione, i conduttori dovranno tassativamente transitare nelle strade interessate alla manifestazione solo ed esclusivamente, oltre che seguendo il codice della strada, anche negli orari previsti. Pesanti le sanzioni pecuniarie previste in caso di presenza in orario non consentito oltre che la non ammissibilità alla gara e il deferimento al giudice sportivo. Come sempre la cittadina di Camaiore sarà al centro della manifestazione ospitando le verifiche sportive e tecniche previste per sabato 22 settembre presso gli Impianti Sportivi di Camaiore dalle ore 10.00 alle ore 17.00 mentre la direzione gara, segreteria, sala cronometristi e sala stampa saranno ubicate presso la sede del comune di Camaiore in Piazza S. Bernardino.

La partenza è prevista per le 23.01 sempre di sabato 22 settembre nella zona del Campo Sportivo mentre viene confermata la pratica ubicazione del Parco Assistenza e Riordino presso la Cittadella del Carnevale a Viareggio. L’arrivo è invece previsto domenica 23 settembre alle ore 8.29 e la premiazione alle ore 12.00 presso il Teatro dell’Olivo di Camaiore Lo scorso anno si aggiudicò con autorità la gara l’equipaggio recordman della gara Lucchesi-Ghilardi con la Peugeot 207 Super2000 davanti a Simonetti-Celli su Clio R3 e a Pierucci-Moriconi invece su Clio Super 1600. Subito sotto il podio giunse l’ equipaggio Catelani-Bertoneri tragicamente scomparso in un incidente al recente Rally Coppa Città di Lucca; proprio in ricordo di questo equipaggio una Santa Messa sarà celebrata al termine delle verifiche pre gara di sabato 22 settembre. Un ricordo per Valerio e Daniela che hanno lasciato un vuoto incolmabile in tutti gli appassionati sportivi delle quattro ruote e non solo.

Tags: ,



Commenta con Facebook

Lascia un commento