liburna-terra-yt-small

Taddei concede il bis alla Liburna Ronde Terra 2012, a Bresolin il Raceday

Una gara esaltante l’edizione 2012 della Liburna Ronde Terra organizzata dalla Scuderia Livorno Rally. La competizione  ha visto, racchiusi in una manciata di secondi numerosi piloti che hanno lottato fino alla fine dei quattro passaggi nella mitica prova di Ulignano. Ha vinto il trentino Alessandro Taddei che dopo aver utilizzato per la prima volta la Citroen Xsara WRC alla recente Ronde della Val d’Orcia con una perentoria vittoria, ha ripreso la WRC francese e prova dopo prova ha aumentato sempre di più il suo feeling con la vettura bissando così il successo dello scorso anno.

Nel video la sintesi dei Top-Ten, nei prossimi giorni pubblicheremo la sintesi completa

Ottima la prestazione del neozelandese Paddon, Campione Mondiale Produzione Rally in carica, che ha colto la piazza d’onore assoluta con la Mitsubishi Lancer Evo X della HRT Motorsport e che  è sempre stato a ridosso del battistrada confermando ancora una volta il suo valore. Terzo gradino del podio per Bresolin che con la Peugeot 206 WRC si è anche aggiudicato la serie RaceDay Ronde Terra che proprio al Liburna Terra aveva il suo ultimo e decisivo appuntamento.

Buono l’esordio del sammarinese Baldacci con la Skoda Fabia Super2000 quarto dopo la PS4 ma, passato il palco, non è riuscito a raggiungere il Parco Chiuso di fine gara, la vettura si è ammutolita proprio sulla pedana di arrivo e non è più riuscita a ripartire. Così ha ereditato la quarta piazza un regolare Romagna che ha concluso una stagione di ampio respiro targata RaceDay con la Citroen Xsara WRC. Coglie la quinta piazza il senese Carta con la Subaru Impreza che ha sbalordito nella prova d’apertura e ha poi dovuto rallentare per noie all’ammortizzatore anteriore destro e quindi risolto il problema recuperare alcune posizioni. Gara test per Ricci  che era con un’altra Subaru Impreza ma R4 con cui ha effettuato alcune regolazioni viste le sostanziose modifiche da collaudare presenti nella nuova vettura. Gecchele , vero gentleman driver ha colto la settima piazza assoluta con una Peugeot 207 S2000 precedendo analoga vettura affidata al giovane Costenaro all’esordio con la 207 oltre che per la prima volta a correre su fondo sterrato. Chiudono i top ten Tonso con la Ford Fiesta Super2000 e “Piano” su Peugeot 206 WRC.

Da segnalare tra i ritiri quello fulmineo del barese Laganà con Mitsubishi Lancer Evo X capottato  nella prima prova speciale e quello di Bruno Bentivogli tradito dal cambio della sua Subaru.

[nggallery id=29]

Classifica finale assoluta Liburna Ronde Terra 2012:

  1. Taddei-Marchiori (Citroen Xara Wrc) in 21’33.5;
  2. Paddon-Kennard (Mitsubishi Evo X) a 10.6;
  3. Bresolin-Pollet (Peugeot 206 Wrc) a 15.5;
  4. Romagna-Zanella (Citroen Xara Wrc) a 35.4;
  5. Carta-”Lady Tuning” (Subaru Impreza) a 37.6;
  6. Ricci-Pfister (Subaru Impreza N14) a 53.4;
  7. Gecchele-Peruzzi (Peugeot 207 S2000) a 56.2;
  8. Costenaro-Bardini (Peugeot 207 S2000) a 1’07.5;
  9. Tonso-D’Amore (Ford Fiesta S2000) a 1’09.6;
  10. ”Piano”-Coletti (Peugeot 206 Wrc) a 1’13.5;

Tags: , , , , , ,



Commenta con Facebook

Un commento a “Taddei concede il bis alla Liburna Ronde Terra 2012, a Bresolin il Raceday”

Lascia un commento